Lingua Francese

Lingua Francese Il francese (nome nativo français, in IPA [fʁɿ̿'sÉ¿]) è una lingua appartenente al gruppo delle lingue romanze della famiglia delle lingue indoeuropee. Diffusa come lingua materna in Francia metropolitana e d'oltremare, Canada (principalmente nelle province del Québec e del Nuovo Brunswick), Belgio (Vallonia e Bruxelles), Svizzera (Svizzera Romanda) e Principato di Monaco, è lingua ufficiale di circa 30 stati ripartiti su tutti i continenti (come eredità dell'impero coloniale francese e, in minor misura, belga), oltre che di numerose organizzazioni internazionali come l'ONU, la NATO, il Comitato Olimpico Internazionale e l'Unione Postale Universale. Costituisce inoltre, insieme all'inglese e al tedesco, una delle tre lingue di lavoro dell'Unione Europea. In Italia è parlato e tutelato in Valle d'Aosta, dove gode di uno status di coufficialità con l'italiano. Sebbene non sia ai primissimi posti tra le lingue più parlate del mondo per numero di madrelingua (circa 78 milioni), essa costituisce invece la seconda per diffusione, dopo l'inglese, per numero di paesi in cui è ufficiale e per numero di continenti in cui è parlata. Le stime dei locutori totali sono difficili a causa della diffusione maggiore del francese come lingua seconda che come lingua materna e del grosso peso che hanno nella demografia di questa lingua i vasti territori dell'Africa francofona, in cui l'avanzare della conoscenza del francese è in costante crescita grazie alla scolarizzazione e per i quali non sono sempre disponibili statistiche precise o aggiornate. Tuttavia secondo le stime dell'Organizzazione Internazionale della Francofonia, vi sono nel mondo circa 173 milioni di "francofoni reali", ovvero madrelingua o il cui livello linguistico è paragonabile a quello di un madrelingua, cui si aggiungono circa 110 milioni di "francofoni parziali", cioè persone che ne hanno una conoscenza più limitata, per un totale di 283 milioni. A questi si aggiungono, sempre secondo le stime dell'OIF, almeno 400 milioni di persone che hanno appreso o stanno apprendendo il francese come lingua straniera. Il Ministero francese degli esteri invece dichiara 119 milioni di francofoni reali e 145 milioni di francofoni parziali, per un totale di 263 milioni. Attualmente il francese è la seconda lingua più insegnata al mondo dopo l'inglese, anche grazie a una capillare rete di servizi linguistici e culturali incentrati sui CCF (Centres Culturels Français, dipendenti dalle Ambasciate) e sulle sedi dell'Alliance Française. Apprendimento delle lingue straniere L'occitano predisporrebbe anche, secondo le fonti della rivista Géo, all'apprendimento delle lingue straniere. In effetti, l'orecchio umano ha la capacità di udire fino a 24000 hertz. Tuttavia, l'uso della lingua materna filtra e « deforma » i suoni stranieri. Le persone di lingua materna francese percepirebbero 5000 hertz, mentre i locutori nativi di un dialetto occitano percepirebbero come minimo 8 000. Inoltre, l'occitano è una lingua romanza centrale, il che facilità la comprensione delle lingue "latine" vicine: italiano, spagnolo, portoghes È inoltre la lingua romanza che ha più punti in comune con le altre lingue della stessa famiglia. Vedi nella tabella alla sezione "La centralità dell'occitano", il confronto del linguadociano (dialetto centrale della lingua), del guascone e delle altre lingue latine. Non si deve dimenticare che l'inglese ha anche ricevuto un vocabolario latino, angevino-normanno (lingua d'oïl) e occitano. C'è una certa vicinanza di vocaboli tra l'occitano e l'inglese che non è mai esistita o è scomparsa in francese: jump (inglese) / jumpar (occitano), record / recordar (ma esisteva nell'antico francese: recorder), ecc. Il miglioramento delle conoscenze in francese La padronanza dell'occitano, come quella di altre lingue romanze, comporta un aumento della facoltà di parlare in francese con una lingua variegata.

Apprendimento delle lingue straniere

L'occitano predisporrebbe anche, secondo le fonti della rivista Géo, all'apprendimento delle lingue straniere. In effetti, l'orecchio umano ha la capacità di udire fino a 24000 hertz. Tuttavia, l'uso della lingua materna filtra e « deforma » i suoni stranieri. Le persone di lingua materna francese percepirebbero 5000 hertz, mentre i locutori nativi di un dialetto occitano percepirebbero come minimo 8 000. Inoltre, l'occitano è una lingua romanza centrale, il che facilità la comprensione delle lingue "latine" vicine: italiano, spagnolo, portoghes È inoltre la lingua romanza che ha più punti in comune con le altre lingue della stessa famiglia. Vedi nella tabella alla sezione "La centralità dell'occitano", il confronto del linguadociano (dialetto centrale della lingua), del guascone e delle altre lingue latine. Non si deve dimenticare che l'inglese ha anche ricevuto un vocabolario latino, angevino-normanno (lingua d'oïl) e occitano.

C'è una certa vicinanza di vocaboli tra l'occitano e l'inglese che non è mai esistita o è scomparsa in francese: jump (inglese) / jumpar (occitano), record / recordar (ma esisteva nell'antico francese: recorder), ecc. Il miglioramento delle conoscenze in francese La padronanza dell'occitano, come quella di altre lingue romanze, comporta un aumento della facoltà di parlare in francese con una lingua variegata.

Nota importante

Il traduttore consiglia gentlmente a ogni cliente che desidera ordinare una traduzione, prima di inviare il testo per il preventivo tramite la pagina contatti o tramite e-mail, di consultare attentamente le pagine privacy e pagamenti, Grazie.
 

Copyright © 2014 - TP - Traduzioni Professionali tutti i diritti riservati

 

************************